Calciomercato: Bayern Monaco al completo?

calciomercato-bayer

Calciomercato: acque calme in casa Bayern?

Il Bayern Monaco, insieme al Real Madrid, è considerata una delle squadre favorite per la vittoria finale in Champions’ League. Sotto la guida dell’ex Barcellona Pep Guardiola il club bavarese sta ottenendo successi incredibili, migliorando addirittura le prestazioni degli ultimi anni. In quanto club tra i più ricchi ed economicamente sani del mondo, è al centro di numerosi rumors d mercato, ma al momento di concreto sembra esserci ben poco.

A tal proposito arrivano le dichiarazione del direttore sportivo Matthias Sammer, il quale sembra chiudere nettamente ogni operazione in entrata affermando che il club non ha nessun acquisto in programma.

La chiosa finale del Pallone d’Oro 2006 lascia però aperto uno spiraglio per gli ultimi giorni di mercato dicendo che ci si muoverà solo se succederà qualcosa alla rosa.

Una rosa di livello

Nelle ultime settimane alcuni dei giocatori storici del Bayern Monaco hanno rilasciato interviste in merito alle vittorie del club, alla loro situazione personale in squadra e ai possibili acquisti futuri. Su tutte spiccano le dichiarazioni di Bastian Schweinsteiger, il quale afferma di essere in grado di continuare a giocare ad altissimi livelli per i prossimi quattro anni almeno. Il recupero del giocatore, rimasto fermo per tanti mesi, è uno dei migliori “acquisti” del Bayern Monaco.

Un’altra delle stelle del Bayern Monaco, l’esterno d’attacco francese Franck Ribery, ha avuto modo di commentare il possibile ingaggio di Marco Reus da parte del suo club: il forte transalpino avrebbe messo in guardia il giocatore del Borussia Dortmund, affermando che qualora dovesse approdare in Baviera si troverebbe ad affrontare una forte competizione.

Reus, vista la disastrata situazione dei vice-campioni d’Europa, è uno dei gioielli delle prossime sessioni di calciomercato. Bayern Monaco, Juventus, Real Madrid e tutti i maggiori club sarebbero pronti a pagare la clausola rescissoria di 25 milioni di euro per accaparrarsi il nazionale tedesco.

Intervistato dal Kicker, Frank Ribery ha voluto rimarcare il suo ruolo confermando la sua permanenza in Germania per molti anni ancora, dal momento che a 32 anni si sente ancora un elemento chiave del progetto.

Altri nomi in entrata

Non ci sarebbe solo Reus nel mirino dei dirigenti tedeschi per le prossime sessioni di calciomercato. Bayern Monaco e PSG, infatti, si starebbero contendendo il forte centrale difensivo Raphael Varane, che con Ancelotti sta trovando poco spazio a Madrid.

A lanciare questa indiscrezione il giornale spagnolo Marca, che afferma che i tedeschi avrebbero trovato nel difensore francese le caratteristiche ideali per rafforzare il reparto difensivo della loro squadra. Sempre secondo il quotidiano, a spingere per l’ingaggio del giocatore sarebbe Pep Guardiola.

calciomercato-bayer
Nomi in uscita

Qualcosa di più concreto nel mercato in uscita. Dopo l’addio di Shaqiri, ceduto in prestito con obbligo di riscatto all’Inter, altri nomi importanti potrebbero lasciare la Germania in questa o nella prossima sessione di calciomercato. bayern Monaco e Real Madrid, infatti, starebbero trattando per David Alaba e Thomas Muller: a riferirlo il giornalista spagnolo Francois Gallardo, secondo il quale gli spagnoli avrebbero messo sul piatto ben 120 milioni per l’acquisto dei due giocatori.

Si tratterebbe di due cessioni eccellenti, le quali permetterebbero al club tedesco di cercare l’affondo, chissà, per Lionel Messi, sogno proibito delle big di tutta Europa.

La pulga, recentemente, sarebbe data lontana da Barcellona a causa dei suoi screzi con l’allenatore blaugrana Luis Enrique. Per ora è fantamercato, ma se i tedeschi dovessero incamerare cifre importanti è lecito immaginare a qualche acquisto di assoluta importanza.

Meno fruttuoso invece la cessione del giocatore svizzero Shaqiri all’Inter: il riscatto, seppur obbligatorio, sarebbe stato fissato a 13 milioni: una cifra da molti ritenuta troppo bassa, seppur con una serie di bonus si possa arrivare a toccare i 15 milioni.

Il giocatore, chiuso al Bayern dalla presenza di mostri sacri come Ribery e Robben, è sempre stato considerato un talento in Baviera, ma a complicare la sua permanenza in Germania sono state le troppe panchine rimediata sotto con Guardiola.

Abbiamo infatti affrontato il calciomercato europeo nella sua globalità in questo articolo che consigliamo di leggere.