Il nuovo anno dell’FC Internazionale Milano

inter-calcio-scudetto17

L’FC Internazionale Milano si prepara ad affrontare il nuovo anno con tantissime novità che riguardano il calciomercato ed altre novità ad esse simili.

La partenza di Ranocchia.

Ranocchia, uno dei giovani difensori che militano nell’FC Internazionale Milano, nel corso degli ultimi mesi avrebbe espresso la volontà di voler essere ceduto ad un altro club.
La motivazione per tale scelta è molto semplice: il difensore, classe 88, ha trovato poco spazio nella formazione di Mancini, che gli ha preferito diversi giocatori.

La voglia di giocare, espressa diverse volte da parte del giocatore, è stata accolta dalla Sampdoria, che sembra aver convinto pienamente il giocatore.
L’accordo tra le due società sembrava essere raggiunto, ma le interferenze del Milan potrebbero cambiare gli equilibri del calciomercato nero azzurro.

Questo poiché il Milan, fiutato l’affare, potrebbe fare la sua comparsa nella trattativa e far saltare l’accordo con la Sampdoria.
Niente da fare invece per il Torino, che sarebbe stato estromesso dalla trattativa per il giocatore.

La decisione finale spetterà a Ranocchia, che potrà scegliere in quale squadra andare a giocare prima dello scadere della fase del mercato invernale.

Vi è però una certezza: la lunga telenovela, con tanto di dichiarazioni da parte di Ranocchia, con l’Inter sta per terminare e per il giovane difensore potrebbe scriversi una nuova pagina della sua carriera calcistica.

Ranocchia per De Maio.

Con un difensore in partenza, la società dell’FC Internazionale Milano deve assolutamente rafforzare il comparto difensivo.
Il nome ideale per poter sostituire il giocatore è stato espresso diverse volte da Mancini e questo corrisponde a quello di De Maio, che attualmente milita nel Genoa.

L’eventuale passaggio del giocatore sarà scandito da una serie di operazioni di mercato che vedranno protagonisti diversi giocatori. inter-calcio-scudetto17

L’Inter potrà fare un’offerta maggiormente decisiva nel caso in cui Bonazzoli dovesse essere acquistato dalla Juventus: questo poiché la società dell’Inter avrebbe diritto al trenta percento della somma pagata dalla Juventus al Genoa.

Inoltre, la società potrebbe anche ottenere un’altra entrata economica nel caso in cui riuscisse a portare al termine l’affare Guarin, pronto ad approdare nel campionato calcistico cinese.
Ma dalle retrovie spunta anche il nome di Soriano, che ha fatto gola al club dell’Inter, il quale vorrebbe acquistare anche questo giocatore.

Ovviamente, tutte le varie trattative devono essere portate al termine entro la fine di gennaio: solo in questo modo il club nero azzurro sarà in grado di effettuare le migliori scelte per poter rafforzare la propria rosa.

I tifosi lodano Handanovic.

Oltre al calciomercato invernale, della squadra FC Internazionale Milano si parla anche per i diversi commenti che sono stati effettuati da parte dei tifosi e per l’attenta analisi che questi hanno effettuato.

Molte delle critiche che sono state mosse alla formazione di Mancini riguarda il comparto d’attacco della rosa stessa che, a detta della tifoseria, spesso non si è comportato da grande squadra.

Per questo motivo, i tifosi e la stampa hanno lodato l’egregio lavoro svolto dall’estremo difensore nero azzurro, ovvero Handanovic il quale, in diverse occasioni, ha permesso all’Inter di evitare delle sconfitte.

In particolar modo, la partita col Milan ha messo in mostra la preparazione del portiere, che è riuscito a mantenere la situazione in pareggio fino alla rete decisiva dell’Inter, che le ha permesso di portare a casa il derby.

La formazione nero azzurra è stata molto contestata nell’ultimo periodo: i diversi giocatori hanno subito qualche critica e l’unico ad essersi salvato dalla bufera è proprio il portiere.
Per questo motivo, la tifoseria a espresso il proprio parere sul giocatore, chiedendo alla dirigenza di evitare che questo possa, sia nel mercato invernale che in quello estivo, abbandonare la formazione dei nero azzurri.

In passato Handanovic stesso ha espresso qualche piccola perplessità sul suo valore all’interno della formazione ed in molti pensarono che il portiere potesse fare la valigia ed andarsene prima della scadenza del suo contratto.

Tale situazione non si è venuta a realizzare e pare che il futuro del portiere, viste anche le sue recenti prestazioni, sia al sicuro anche se un’offerta di denaro elevata potrebbe far gola alla società nero azzurra, la quale potrà anche andare alla ricerca del successore di Handanovic.